e-Mentor
Giunti OS
Autrice: Maria Grazia Inzaghi

Attenzione

L’attenzione è una funzione che consente di dirigere e focalizzare l’attività mentale secondo gli scopi prefissati.

Secondo William James (1890) è “l’atto per cui la mente prende possesso in chiara e vivida forma di uno fra tanti oggetti e fra diverse correnti di pensieri che si presentano come simultaneamente possibili …”.

Sohlberg e Mateer (1987) forniscono un’utile distinzione dei processi attentivi coinvolti in compiti di diversa natura:

  • Attenzione focalizzata: abilità a rispondere a stimoli discreti.
  • Attenzione selettiva: capacità di mantenere un set cognitivo che comprende sia attivazione che inibizione di specifiche risposte.
  • Attenzione alternata: flessibilità mentale per passare da un compito all'altro.
  • Attenzione divisa: abilità a rispondere simultaneamente a compiti multipli.
  • Attenzione sostenuta: abilità nel mantenere nel tempo un livello adeguato di risposta.